Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Cenni sulla storia dei Presidi

Diamo qualche ragguaglio sulle personalità dei presidi che si sono succeduti nel non facile compito di guidare un istituto di studi classici come il nostro Liceo. Non siamo riusciti, purtroppo, ad acquisire qualche notizia riguardante il primo preside dell'istituto, che, come detto altrove, fu il prof. Porto, che proveniva dalla Sicilia. Siamo comunque riusciti ad avere, grazie alla cortesia della vedova del defunto segretario Carmine Sessa, una fotografia che rappresenta davvero un documento storico fuori del comune.

foto con il preside Porto

La vecchia foto risale al 1 Giugno 1926, vale a dire al primo anno di istituzione del Liceo. Al centro, il personaggio con la bandiera è il dott. Ottavio Graziani, podestà dell'epoca, a destra vi è il Preside Prof. Porto con un cappello chiaro in mano; in terza fila, sempre a destra è visibile il Segretario Carmine Sessa e si vede anche la Sig, Carmela Le Rose allora tredicenne. La foto venne scattata dove attualmente vi è la villetta del viale del ginnasio inferiore superiore.

La Presidenza del Prof. Porto fu di breve durata.

Il secondo Preside dell'istituto fu il Prof. Francesco Bellusci. Era nato il 23 Maggio del 1898 a S. Demetrio Corone, un paesino dalle tradizioni greco-albanesi, in provincia di Cosenza.

Il nostro espletò i suoi studi presso il Collegio di S. Adriano, trasformato da Gioacchino Murat in Liceo della Calabria.

Nell'anno 1922 consegui la laurea in lettere classiche presso l'Università di Napoli, sostenendo la tesi con l'esimio Prof. Francesco Torraca, mentre era Preside della Facoltà il Prof. Aliotta. Dopo la laurea frequentò un corso di perfezionamento all'università Superiore di Firenze, seguendo le lezioni del Prof. Gaetano Salvemini, sulle Istituzioni Medioevali.

Dopo essere tornato in Calabria, insegnò per breve tempo, prima nel Liceo di S. Demetrio Corone e poi nel Liceo Galluppi di Catanzaro. Dopo di che, nel 1930, il Bellusci giunse a Crotone nel Liceo Pitagora, in qualità di ordinario di lettere italiane, con incarico di Presidenza da parte del Comune.

Allorché nel 1940 (XVIII E.F.) l'Istituto divenne Regio, vale a dire statale a tutti gli effetti, il Preside Francesco Bellusci, con tutti i docenti divennero titolari. La grande figura del Preside rimase ininterrottamente alla guida del Liceo sino all'età del collocamento a riposo, avvenuto nell'anno 1968.

All'ottimo Francesco Bellusci, fulgido esempio del culto per la letteratura classica, che a Crotone ha forgiato decine di generazioni di giovani studenti che lo hanno ricordato e lo ricordano per le sue elevate qualità morali e professionali, nell'anno 1968, succede, nell'incarico di presidenza, un egregio ex allievo della scuola, che già da vari anni insegnava nelle stesse aule che lo avevano visto brillantissimo discepolo, il Prof. Giovanni Jacometta, ordinario di Storia e Filosofia, nato a Santa Severina l'8/1/1914. Aveva conseguito la Maturità classica nel 1933, laureandosi in Giurisprudenza nel 1939 presso l'Università di Roma e conseguendo nel 1941 il Diploma di Filosofia e Pedagogia.

Giovanni Jacometta ha insegnato nel Liceo Pitagora dal 1941 al 1967. Degnissimo successore del precedente preside, si è distinto per numerose attività culturali, contribuendo a dare all'istituto un buon incremento di allievi, grazie alla sua spiccata personalità di docente e di capo d'istituto.

Sotto la sua presidenza è degna di essere ricordata la simpatica cerimonia del 13 Gennaio 1972, del Conferimento della Medaglia d'oro della Pubblica Istruzione e della targa d'argento con medaglia aurea dell'Amministrazione Comunale, all'ex-preside Francesco Bellusci, con la presenza dell'allora Ministro dei Lavori Pubblici, Salvatore Lauricella, ex allievo del Pitagora, che ha voluto avere il piacere di conferire, di propria mano, l'onorificenza al suo antico Maestro.

Il Prof. Giovanni Jacometta, per raggiunti limiti di età, lasciò la presidenza del Pitagora nell'anno 1977.

foto con il preside Bellusci
(Aprile 1931) Il preside Bellusci, al centro di un gruppo di allievi di I Liceo

foto con il preside Jacometta
Aula Magna (13/1/1972) - Parla il Preside Prof. Giovanni Jacometta

foto con il preside Jacometta
Aula Magna (1968) - Da sinistra: il prof. Jacometta, il vescovo Raimondi,
il prof. Battaglia e il provveditore dott. Antonio Torre

foto con il preside Jacometta
Aula Magna (1968) - Parla il preside Giovanni Jacometta;
a sinistra il compianto prof. Michele Maiolo

Al Preside Jacometta succede un altro ex allievo e brillantissimo docente della scuola, il Prof. Riccardo Schipani, già ordinario di Latino e Greco. Nato ad Altilia (Fraz. di S. Severina) il 16/7/1934. Consegue la maturità classica nel Liceo Classico Pitagora nell'anno 1954, laureandosi a Napoli, in Lettere Classiche, discutendo la tesi “La Questione della lingua italiana nel 1700 – Cesare Beccaria tra Arcadia ed Illuminismo”, relatore il Prof. Toffanin.

Inizia la sua brillante carriera insegnando nella Scuola Media di S. Severina dal 1959 al 1961. Passa a Crotone, da abilitato nel 1961-62. Nell'anno scolastico 1963-64 è docente straordinario presso la V. Alfieri di Crotone.

commiato Bellusci
Aula Magna (1968) - Cerimonia di commiato del preside F. Bellusci - Da destra a sinistra:
il prof. Bevilacqua, il preside Intrieri, il preside Riccardo Schipani, il preside del Liceo
Scientifico di Crotone, prof. Pasquale Rosa e il provveditore prof. Battaglia

Dal 1964 al 1976 insegna da titolare al Liceo Pitagora, assumendo l'incarico di presidenza negli anni 1977-78, 1978-79.

La figura di Riccardo Schipani non ha certo bisogno di essere ricordata, tanto è apprezzato il suo operare ed il suo profondo sapere. Basti solo dire che nei due anni di incarico al Liceo è riuscito ad incrementare in modo davvero determinante la popolazione scolastica, accentrando nell'Istituto tutto l'interesse dei cittadini, specialmente per le proficue attività culturali e per le numerose conferenze tenute da personaggi di spicco della cultura italiana.

A Riccardo Schipani succede nell'anno 1979, e per la prima volta nella storia dell'istituto, una gentile Signora, la Prof. Caterina Cattaneo Abiusi, nata a Romentino (Novara) il 17/11/1931. Si laurea alla Università Bocconi di Milano in lingua e letteratura straniera nell'anno 1957. Dopo aver insegnato come lettrice presso l'Università di Saar Brùcken in Germania, passa alla Scuola Italiana presso gli Istituti Tecnici di Stresa e Domodossola. Diventa Preside dell'istituto Tecnico di Verbania. Trasferitasi in Calabria, nell'anno scolastico 1978-79, assume l'incarico della Presidenza dell'istituto Professionale di Cotronei. L'anno dopo, 1979-80, ottiene in qualità di Titolare la presidenza del nostro Istituto, distinguendosi per la sua bontà e squisita cortesia. Organizza, tra l'altro, una commovente cerimonia di commiato per i Prof. Mario Polito (già ordinario di Latino e Greco) e Le Rose Carmela (già ordinaria di lingua straniera), e per i bidelli Campise e Catanzaro Francesco.

La preside Cataneo
Aula Magna (16/12/1982) - Parla la preside Caterina Cattaneo. A sinistra
il prof. Michele Maiolo e il prof. Mario Polito; a destra la prof.ssa Carmela Le Rose

prof. Mario Polito
Aula Magna (16/12/1982) - Il prof. Maiolo consegna la medaglia in oro ricordo al prof. Mario Polito

prof.ssa Le Rose
Aula Magna (16/12/1982) - A sinistra la preside; al centro la prof.ssa Domenica Varano
consegna alla prof.ssa Le Rose la medaglia in oro ricordo

gruppo di docenti
Aula Magna (16/12/1982) - Gruppo di docenti

aula magna con docenti
Aula Magna (16/12/1982) - Un aspetto della sala

Degno di nota è, infine, che la Preside Caterina Cattaneo è stata l'organizzatrice e l'animatrice di questo primo cinquantenario del nostro Istituto e che sotto la sua presidenza ha avuto inizio la pubblicazione del giornalino scolastico: “Il Pitagora”.

Gli altri presidi del Liceo Classico

Prof. Vittorio Emanuele Esposito
Il "Preside dei ragazzi", come ci piace ricordarlo, Vittorio Emanuele Esposito è nato a Roma nel 1940, ha frequentato l'Università "La Sapienza", dove si è laureato in filosofia (110/110 senza lode) e dove ha seguito l'insegnamento di Guido Calogero, il «filosofo del dialogo», critico della società e della scuola autoritarie e teorico del «liberal-socialismo». Ha scelto di vivere in Calabria per il forte richiamo di una «questione meridionale» tuttora irrisolta, vissuta come un limite inaccettabile della storia nazionale.

Il preside Vittorio Emanuele Esposito
Il preside Vittorio Emanuele Esposito

Come docente di filosofia, pedagogia e psicologia presso l'Istituto magistrale «G.V.Gravina» di Crotone, ha avuto modo di approfondire il problema educativo attraverso lo studio di Dewey, della Montessori e delle esperienze innovative che, in Occidente e nel mondo, hanno rivitalizzato una tradizione scolastica invecchiata, incapace di suscitare nei giovani il gusto dello studio, della ricerca, della scoperta personali e dell'attività autonoma. Vincitore dei concorsi a Preside nei diversi ordini della Scuola Secondaria, dopo aver accettato per un anno l'incarico presso l'Istituto Tecnico «G.Salvemini» di Casalecchio di Reno (BO), ha svolto la funzione di Presidenza presso l'Istituto Tecnico «G.Gangale» di Cirò Marina, presso l'Istituto per Geometri «E.Santoni» di Crotone e, infine, dal 2001 presso il Liceo «Pitagora», dove ha concluso la sua carriera lavorativa nel 2009. Consapevole del rilievo che il Liceo «Pitagora» riveste nella vita civile del territorio crotonese, assumendone la direzione ha, da un lato, aperto la scuola ad associazioni, enti e personalità impegnati sui temi della formazione e del rinnovamento culturale, promuovendo una serie di iniziative nel campo delle lettere, delle arti e delle scienze; dall' altro lato, ha assecondato e incoraggiato i progetti ideati e realizzati dagli studenti e dai docenti nel campo della musica, del teatro, del cinema e dello sport, molti dei quali hanno ottenuto importanti riconoscimenti nazionali.
Tra le produzioni più notevoli di questo periodo vanno ricordati:

  • Il cancello (primo premio al festival del cortometraggio scolastico- Istituto Luce- Roma).
  • Con i miei occhi (mediometraggio pluripremiato, in collaborazione con la Polizia di Stato).
  • Medea (video; terzo premio nel concorso BUR).
  • I moti dell'anima (CD registrato dagli studenti del laboratorio musicale, con testi e musiche originali e adattamenti da Luca Marenzio (XVI sec. ).

Prof. Maria Luigia Giovinazzi
La prof.ssa Maria Luigia Giovinazzi nasce a Crotone nel 1948. Giovanissima, si laurea in lettere e già dal 1971 inizia la sua carriera di insegnante nelle scuole medie inferiori. Dal 2001 ricopre l'incarico di Dirigente scolastico, prima a Cutro, poi a Crotone presso la scuola elementare Rosmini di Crotone. Dal 2009 fino al 31 agosto 2012 ha ricoperto il ruolo di preside presso il nostro liceo.

preside Maria Luigia Giovinazzi
Predise prof.ssa Maria Luigia Giovinazzi

 

Prof. Sabatino Naso
Il professore Sabatino Naso nasce a Crotone l' 08.06.1948, si laurea in Chimica ad indirizzo Biochimico. I suoi studi ad indirizzo scientifico gli consentono di sviluppare il lavoro di tesi di laurea, di tipo sperimentale, presso il Ministro dell'Agricoltura, sezione sperimentale delle essenze agrumarie di Reggio Calabria. Il suo lavoro fu pubblicato sugli annali del Ministero. Vincitore di tre concorsi in discipline scientifiche insegnò Chimica, Bio-organica e Chimica delle fermentazioni come docente per un quasi un trentennio presso il prestigioso Istituto Tecnico per chimici "G.Donegani" di Crotone. La sua specificità lo portò ad esercitare la professione di C.T.U. presso il tribunale di Crotone per anni. Ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente della Società Chimica sezione Calabrese presso l'Università di Cosenza dal 1992-1994. Vincitore di concorso per dirigente Scolastico, ha diretto negli anni 2003- 2005 l'Istituto Comprensivo "Maria Grazia Cutuli" di Crotone. Dall'anno 2005 fino al 31 agosto 2012 ha diretto L'Istituto Tecnico Commerciale "A.Lucifero" di Crotone. Infine, dal primo settembre 2012 ha diretto per un anno il prestigioso Liceo Classico "Pitagora", nonché in qualità di Reggente anche l'Istituto Nautico "Mario Ciliberto" di Crotone.

preside prof. Sabatino Naso
Preside prof. Sabatino Naso

 

Dott.ssa Antonella Romeo
La dott.ssa Antonella Romeo ha svolto la funzione di dirigente scolastico del Liceo Classico "Pitagora" dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014.

preside Antonella Romeo
Preside dott.ssa Antonella Romeo

Dott.ssa Ornella Campana
La dott.ssa Ornella Campana è stata la Dirigente Scolastica del Liceo Classico Pitagora dal 1 settembre 2014 al 31 agosto 2015.

La preside dott.ssa Ornella Campana
Preside dott.ssa Ornella Campana

Prof. Nicola Armignacca
E’ nato nel 1974 a Catanzaro, dove ha compiuto i primi studi, conseguendo la maturità presso il Liceo Classico “Galluppi”. Si laurea in Lettere Classiche, sottoindirizzo archeologico, presso l’Università degli Studi della Calabria. Ha continuato la sua formazione post lauream presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, pertanto è specialista in didattica dell’italiano, metodologia e percorsi della cultura italiana per gli studenti stranieri, scienze linguistiche ed onomastiche. Dal 1999 è docente di ruolo ordinario di materie letterarie, latino e greco. E’ stato professore del modulo di “Italiano e Comprensione Verbale” presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro, docente di latino e greco presso il “Galluppi” di Catanzaro ed i licei classici “Anco Marzio”, Augusto” e “Tasso” di Roma. E’ autore della monografia “Diritto dell’integrazione tra identità e diversità”, ha collaborato con importanti riviste specializzate del settore scolastico. Dall’1 settembre 2015 è Dirigente Scolastico del Liceo Classico “Pitagora”. Ha prestato servizio al Liceo Classico Pitagora per due anni, fino al 31 agosto 2017.

Dirigente Scolastico prof. Nicola Armignacca

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

Webmaster Emilio Pisani